rischi settore lapideo

Il settore lapideo in Italia è un’industria importante, che produce e commercializza una vasta gamma di prodotti tra cui lastre, blocchi e piastrelle. Tuttavia, la lavorazione e il trasferimento fisico di questi materiali comportano dei rischi per le aziende e per i lavoratori.

È possibile distinguere i rischi per le aziende del settore lapideo in due gruppi. Vediamo quali sono. 

addetto al magazzino

L’addetto al magazzino è una figura che, per le mansioni che è chiamato a svolgere, opera in ambienti dinamici e frenetici. Dall’organizzazione dell’inventario alla logistica del magazzino stesso, dall’imballaggio dei prodotti alla gestione della loro spedizione, il suo obiettivo è garantire un ciclo di produzione e distribuzione interno costante e privo di intoppi.

Pur lavorando al meglio, sono molti e diversi i rischi con i quali si può interfacciare; per prevenirli e svolgere ogni attività al meglio, deve quindi seguire una formazione adeguata, prevista dal D.Lgs. 81/2008 e dai successivi Accordi Stato-Regioni in materia di formazione dei lavoratori e di formazione e addestramento all’uso di macchine e attrezzature specifiche.

Macchine per la lavorazione del legno

Utilizzare le macchine per la lavorazione del legno in modo sicuro, per ridurre al minimo i rischi legati alle diverse fasi di lavoro, non è per nulla scontato.


Se per le macchine e le attrezzature normate dall’Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012 sono previsti specifici corsi di formazione e addestramento, per altre macchine specifiche e non normate dallo stesso Accordo non sono previsti corsi specifici, ma il rischio infortunistico rimane sempre molto alto. Prevenirlo è possibile con una formazione e un addestramento mirati e un’organizzazione lavorativa efficiente, che sappiano tutelare i lavoratori a livello sia di prevenzione sia di protezione.

Corso di segnaletica stradale per lavoratori e preposti

Come stabilito dal D.M. 22 gennaio 2019, in caso di lavori in corso, operatori e preposti devono salvaguardare la sicurezza su strada per chiunque vi transiti; a tal proposito, devono seguire un corso di segnaletica stradale, in modo tale da allestire ogni cantiere, fisso o mobile, seguendo determinate regole e prevenendo i diversi fattori di rischio.

Sicurezza sul lavoro per operatori ecologici

Per chi è occupato nel campo di gestione, trasporto e smaltimento rifiuti e acque reflue, lavorare in un contesto protetto e affidabile è la priorità. La sicurezza sul lavoro per gli operatori ecologici, coloro che garantiscono la pulizia e la salute di paesi e città, diventa quindi necessaria sia a evitare di incorrere nei rischi del mestiere sia a gestire al meglio gli oneri previsti per questa mansione di interesse pubblico.

Style Selector

Layout Style

Predefined Colors

Background Image